Mercato Lecce, il punto. Forte interesse per un terzino colombiano

Il presidente Saverio Sticchi Damiani, il direttore sportivo Mauro Meluso, il vicepresidente Corrado Liguori
Ottica Salomi

LECCE (di M.C.) – La società di Via Col. Costadura è al lavoro per acquisire sette – otto elementi che potrebbero essere titolari ed altri per completare la rosa. Il direttore Mauro Meluso, fresco di rinnovo, è pronto a mettere a segno i primi colpi dando anche sostanza al suo viaggio in Polonia per visionare talenti del mondiale Under 20; ed il primo rinforzo potrebbe arrivare dalla Colombia.

Brayan Vera, numero 16, foto web

La trattativa per il giovane terzino sinistro 20enne Brayan Vera è ben avviata; il calciatore, molto duttile, può giocare anche da difensore centrale.

Fari puntanti e trattative che potrebbe decollare anche per il centrocampista offensivo, trequartista, Riccardo Saponara, profilo importante per una squadra che punta alla salvezza; per l’attaccante brasiliano del Cagliari Diego Farias classe ‘90 e per il talento sloveno Luka Zahovic; piacciono molto il portiere Dragowski e l’attaccante gambiano classe ‘98 Musa Barrow dell’Atalanta, interesse però ancora allo stato embrionale.
Suggestivo il nome di Abate, terzino destro 32enne ma non sembra esserci ancora una trattativa in piedi, quel che accadrà lo vedremo.

Intanto però si procede con i rinnovi ed i prossimi protagonisti della scorsa stagione a cementare il proprio rapporto potrebbero essere Tabanelli, Petriccione e Falco.

La premiata ditta Meluso – Liverani è al lavoro per provare a costruire l’ennesimo capolavoro sportivo perché dopo le due fantastiche promozioni dalla serie C alla A vorrebbero poter dire: “Non c’è due senza tre”, ed una salvezza a Lecce avrebbe lo stesso valore della vittoria di uno scudetto in altre piazze. Tutto è in divenire, non mancheranno le sorprese.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*