Salvemini proclamato sindaco: “Vittoria al servizio di tutti”

LECCE-Un’aula consilare di Palazzo Carafa stracolma ad acclamare il sindaco di Lecce Carlo Salvemini, eletto con una larga maggioranza. Un clima di festa, l’arrivo del primo cittadino e poi le parole della presindente della Commissione Elettorale, il giudice del tribunale di Lecce Simona Panzera. Salvemini ha indossato nuovamente la sua fascia dopo 18 mesi di governo cittadino e uno stop durante il quale il Comune è stato commissariato. “Ora si riprende da dove avevamo lasciato” ha detto. No sono qui per celebrale la mia vittoria ma per mettermi al lavoro, al servizio di tutti i cittadini e non solo di chi mi ha votato. Perché vittoria significa solo buon governo. Da lunedi si comincia a lavorare. Ci sono delibere da riprendere, la questione dello stadio Via del Mare, e poi naturalmente la formazione della giunta sulla quale, ancora non si sbilancia: “Il sindaco- ha detto- ha la facoltà di nominare i suoi assessori tra gli eletti e i non eletti”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*