Agguato di Pasqua, in manette anche il secondo uomo

SONY DSC

MELISSANO – Arrestato per tentato omicidio in concorso, lesioni aggravate e detenzione abusiva di arma e munizioni, Ferdinando Librando, 53enne di Melissano. E’ ritenuto dagli investigatori il secondo uomo coinvolto nel pestaggio e ferimento, avvenuto la notte del 22 aprile scorso, sera di Pasqua, di un 28enne Bulgaro, raggiunto da un colpo di pistola sulla parte sinistra del bacino, all’altezza della coscia.

Ascoltato dai militari il 28enne raccontò di essere stato colpito da un suo connazionale che dopo qualche ora fu rintracciato e arrestato. Con sé aveva ancora l’arma, una pistola con matricola abrasa che tentò di usare anche contro i carabinieri. Ad un mese dall’episodio, i militari hanno stretto il cerchio sulla vicenda, mettendo le manette anche ai polsi del suo complice.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*