Lecce, in attesa del mercato: probabili conferme e addii

Lecce 2018-19 (foto P.Pinto)
Ottica Salomi
Mauro Meluso, direttore sportivo del Lecce

LECCE (di M.C.) – Nei prossimi giorni ci sarà una riunione tra i vertici di Via Col. Costadura e il direttore sportivo Mauro Meluso per pianificare la stagione in base al budget che sarà messo a disposizione per la costruzione della squadra; poi briefing con mister Liverani per organizzare strategie e operazioni.
Una cosa è certa non saranno meno di sei o sette gli innesti di qualità (leggi qui) ma potrebbero essere anche di più, in modo da formare una rosa all’altezza della massima serie.
Ovviamente prima di dare il via alle danze bisognerà prendere delle decisioni che riguardano gli attuali componenti della squadra.

Sembrerebbero in odor di riconferma Tabanelli, che è in scadenza e dovrebbe firmare un contratto annuale con opzione, Tachtisidis, che sarà riscattato e blindato così come sarà fatto con Majer, mentre Petriccione è in scadenza nel 2021 come Vigorito, Falco, Mancosu e Calderoni e dunque i loro contratti potrebbero essere prolungati, magari anche a stagione in corso, perché comunque dovrebbero far parte nel nuovo progetto tecnico.
Discorso già avviato con il Brescia per il riscatto di Meccariello, sembra più difficile riavere Venuti, che era in prestito secco dalla Fiorentina, anche se la volontà del calciatore potrebbe fare la differenza e il ragazzo, che in A ha una discreta esperienza, piace molto a Liverani.

Fabio Liverani (foto P.Pinto)

Sembra arrivata al capolinea l’avventura nel Salento per Arrigoni, Di Matteo, Marino e Cosenza, così come per Saraniti in scadenza nel 2020, e per Tumminello e Scavone che erano dei prestiti secchi, invece per Palombi potrebbe aprirsi uno spiraglio di trattativa con la Lazio che potrebbe non esercitare il diritto di contro riscatto. Da valutare Fiamozzi, Haye, Milli e Riccardi rispettivamente in scadenza nel 2021, 2020, 2020, 2022, per capire se cederli in prestito o tenerli.

Inoltre Meluso dovrà sistemare tutti i rientranti dai prestiti e cioè Chironi, Cavaliere, Dumancic, Dubickas, Maimone, Pettinari, Persano, Tsonev, mentre per Costa Ferreira in scadenza a giugno, l’addio è certo.

C’è già grande fermento intorno a ipotetiche trattative, tantissimi i nomi già accostati al Lecce, nulla però è stato ancora programmato tranne che si ripartirà da Mauro Meluso e Fabio Liverani, senza se e senza ma. Suggestive le voci che circolano da giorni su un probabile ritorno di Pantaleo Corvino ma sono destinate a rimanere voci, chissà, forse un giorno potrebbe accadere ma non ora.

Giovedì e venerdì ultimi due allenamenti, poi i saluti finali di un gruppo fantastico.
Dalla settimana prossima il via alle danze silenziose fino all’apertura ufficiale del mercato che partirà il 1° luglio e terminerà il 2 settembre.
A Lecce la voglia di calcio non conosce soste.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*