Approvazione bilancio, a Melendugno minoranza all’attacco

MELENDUGNO- La minoranza consiliare “Noi ci siamo” di Melendugno ha disertato il Consiglio comunale tenutosi ieri per l’approvazione del rendiconto relativo al 2018. E’ polemica: per l’opposizione, guidata da Luca Dima, “è evidente l’inadempienza della scadenza in riferimento alla discussione e alla approvazione da parte del Consiglio comunale”, poiché era fissata entro la data del 30 aprile.

Ma a suo avviso è anche “evidente il mancato rispetto dei termini in riferimento all’approvazione da parte del Consiglio comunale del bilancio pluriennale di previsione 2019-2021”, che doveva essere approvato entro il 31 marzo ma è slittato all’11 aprile.

A ciò si aggiunge che “la commissione consiliare, che avrebbe dovuto discutere nel merito e contribuire alla proposta di emendamenti, è stata convocata per il giorno antecedente la seduta, senza coinvolgere la conferenza dei capigruppo che ne avrebbe dettato i tempi, violando altresì l’articolo 9 del Regolamento comunale”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*