In Curva Nord è ancora festa: cori, striscioni e fuochi d’artificio per i giallorossi

Uno striscione esposto in Curva Nord durante l'amichevole del pomeriggio tra il Lecce e la formazione Priimavera
Ottica Salomi

LECCE – (t.d.g.) Un altro “grazie ragazzi” da parte della Curva Nord a Mancosu e compagni. Ancora ubriachi di gioia i tifosi dai gradoni della curva hanno voluto ringraziare una volta di più i giallorossi che sabato hanno centrato la promozione in Serie A riportando una città e un territorio nel regno dei grandi del calcio. Il Lecce ci torna dopo sette anni e l’impresa è stata firmata da Fabio Liverani. “Chi ha dato lustro alla nostra maglia merita il giusto tributo…Grazie ragazzi. UL”, così è scritto su uno striscione in curva. Cori, fumogeni, botti e anche fuochi d’artificio. Dopo la vittoria contro lo Spezia e i festeggiamenti la squadra giallorossa si è ritrovata al Via del Mare per un test amichevole contro la Primavera allenata da Sebastiano Siviglia e arrivata fino alla semifinale play off del campionato Primavera 2 eliminata dalla Lazio. Assente tra i giallorossi il greco Panagiotis Tachtsidis in permesso. La squadra tornerà ad allenarsi lunedì 20 maggio alle ore 16 al Via del Mare. Intanto domani pomeriggio  a Palazzo dei Celestini il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva consegnerà un riconoscimento al presidente Sticchi Damiani  per la promozione in Serie A. Alla cerimonia saranno presenti i dirigenti, l’allenatore e il suo staff e i giocatori.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*