Perugia-Lecce: emergenza in difesa per entrambe

Lecce-Perugia (foto P.Pinto)
Ottica Salomi

LECCE (di M.C.) – Quel che accade realmente in allenamento in casa Lecce lo conoscono solo i diretti interessati perché i lavori proseguono a porte chiuse e quindi le probabili scelte di mister Liverani per la gara di Perugia possono essere solo ipotizzate.

Fabio Liverani, allenatore US Lecce (foto P. Pinto)

È lampante però l’emergenza in difesa perché oltre allo squalificato Lucioni mancherà Calderoni sulla corsia sinistra; il terzino di Latisana non si è ancora allenato in questa settimana mentre svolgono un programma personalizzato i difensori Bovo, Cosenza, Fiamozzi e Di Matteo e l’attaccante Saraniti.
Quindi il più accreditato a ricoprire il ruolo di terzino sinistro è Marino mentre Riccardi potrebbe fare coppia con Meccariello al centro della difesa; questa sembra l’ipotesi più semplice e più accreditabile al momento. Dovrebbe rimanere invariato il resto tranne a centrocampo dove Majer potrebbe prendere il posto, almeno inizialmente, di Tabanelli, irrobustendo il reparto con Tachtsidis e Petriccione, mentre Mancosu agirà tra le linee a supporto di Falco e La Mantia.
Ovviamente, al lunedì di Pasquetta e al fischio d’inizio dell’arbitro maceratese Sacchi, mancano ancora dei giorni e le cose potrebbero cambiare ma sembra improbabile, se non impossibile, un recupero di Calderoni.
Spulciando in casa Perugia ci accorgiamo che la situazione non è migliore e anche Nesta deve far fronte ad una emergenza difensiva poiché, otre allo squalificato Sgarbi, potrebbe esserci il possibile forfait dello slovacco Gyomber anche se in rampa di lancio ci sono El Yamiq e Cremonesi mentre Rosi e Mazzocchi dovrebbe agire sulle fasce con uno tra Falzerano e Kingsley al centro a completare il centrocampo con Carraro e Dragomir, mentre Verre dovrebbe giocare qualche metro dietro alle punte che dovrebbero essere Sadiq e Vido.

Alessandro Nesta, allenatore del Perugia(foto P.Pinto)

Perugia e Lecce due squadre che giocano al calcio applicando la stessa filosofia con un 4-3-1-2, Nesta e Liverani due tecnici emergenti che da calciatori hanno incantato le platee, si scontrano da allenatori, inseguono obiettivi diversi, l’ex difensore cerca di agguantare punti utili per i playoff, l’ex centrocampista sente odore di serie A diretta; Perugia-Lecce una sfida interessante e affascinante. All’andata terminò 0-0 ma lunedì sarà tutta un’altra sfida.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*