Pasculli “torna” in campo

LECCE – La Senatrice Adriana Poli Bortone ha presentato ufficialmente la candidatura di Pedro Pablo Pasculli, il primo calciatore straniero a militare nel Lecce. Pasculli arrivò in Salento nel 1985 per affrontare il primo campionato di serie A della storia giallorossa. Ha disputato 7 campionati con la maglia del Lecce. Nel 1986, da giocatore del Lecce, ebbe il privilegio di essere convocato tra i nazionali argentini per il campionato mondiale in Messico, vinto poi proprio dall’Argentina del grande Diego Maradona. Pasculli visse quel Campionato da protagonista marchiando a fuoco il Mondiale (e la storia del Calcio) con un gol pesantissimo e determinante contro l’Uruguay che colmo’ di gioia i cuori dei tifosi leccesi, orgogliosi di ‘possedere’ un campione del mondo.

Oggi lui si dice felice di “indossare questa nuova maglia” . “Avere al nostro fianco Pedro è un motivo di soddisfazione perché è un professionista che ben conosce i problemi e i bisogni dello sport salentino – ha commentato Adriana Poli Bortone – non solo quelli del Calcio. Dai prossimi giorni saremo al lavoro con una equipe di esperti per mettere a punto il programma degli interventi e delle iniziative che abbiamo pensato per le emergenze sportive in città. Con Pedro Pasculli intendiamo riprendere l’esperienza felice della scuola calcio comunale ‘Lecce goal’ che dal 1998 al 2007 riuscì a formare decine e decine di ragazzi leccesi, e che vogliamo intitolare al compianto e amatissimo mister Mimmo Renna, scomparso pochi mesi fa”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*