Basket, la Lupa Lecce sfrattata dal PalaVentura. A rischio la corsa alla Serie B

LECCE – (di Tonio De Giorgi) La Lupa Lecce, società militante nel campionato di basket di Serie C “Gold” cerca un palazzetto per concludere la stagione. La squadra leccese è in piena corsa per la promozione in Serie B (siè qualificata per le semifinali, avversario è il Ruvo), ma quello che è stato il suo palazzetto per un’intera stagione è stato concesso ad altre manifestazioni in concomitanza con le semifinali cui si è qualificata la compagine leccese. Nella corsa promozione verso la Serie B Nazionale l’avversario più temibile in questo momento sembra essere l’amministrazione comunale. Eppure il calendario era definito da inizio stagione. E bisognava mettere in conto l’eventuale prolungamento del calendario con eventi che vanno oltre la stagione regolare. Invece il Pala Ventura è stato assegnato nelle date delle semifinali e, eventualmente, finali ad altre manifestazioni sportive. Ancor più grave l’assenza di una preventiva comunicazione. Sul tavolo del presidente della società, Angelo Perniola, è arrivata soltanto una nota scarna a pochi giorni dalla prima partita di semifinale. Una notizia che ha messo in ginocchio la società leccese la quale, nonostante importanti sforzi economici per affrontare la stagione, si è trovata improvvisamente senza campo di gioco. Tuttavia la Lupa Lecce è al lavoro per trovare una soluzione ad una situazione che ha spiazzato il club di Angelo Perniola. Infatti, nessuno dei dirigenti leccesi, a inizio anno, avrebbe pensato ad una tale indifferenza da parte dell’amministrazione verso le sorti di una società che sta provando a riportare il basket leccese nei campionati nazionali. E c’è di più. Durante tutto la stagione sportiva lo stesso Pala Ventura, dotato di parquet e destinato soprattutto a discipline come il basket e la pallavolo, è stato oggetto, secondo quanto ci viene riferito, di un vero e proprio vilipendio, in quanto utilizzato impropriamente per manifestazioni che con il parquet non hanno nulla a che vedere. A quanto pare si è praticato pure il pattinaggio causando danni ingenti e evidenti. I tempi ristretti costringeranno forse la Lupa Lecce a emigrare fuori città, sfrattata dalla suo stesso comune.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*