Abusi sui nipotini, nonno “orco”condannato a 14 anni

LECCE-Abusi sessuali nei confronti dei nipotini: un bimbo all’epoca dei fatti di 5 anni e una bambina di 13 di cui era il nonno, oltre ad una ragazzina di cui era invece zio. Per questo un 71enne di Lecce è stato condannato a 14 anni di carcere. La sentenza è arrivata al termine del processo in abbreviato davanti al giudice Sergio Tosi che ha accolto la richesta avanzata dal pm titolare dell’indagine Maria Rosaria Micucci. Il tutto sarebbe avvenuto tra le mura domestiche, quando i piccoli erano affidati a lui, durante i riposini pomeridiani e sul divano. Le vittime, con il passare degli anni, hanno avuto il coraggio di raccontare cosa avveniva durante gli incontri che si sono ripetuti sino allo scorso agosto. Una delle vittime, la ragazzina più grande, avrebbe subito anche una violenza sessuale completa. Il giudice ha disposto il risarcimento del danno di 20 mila euro in favore di una delle tre vittime costituitasi parte civile con l’avvocato Marcello Rizzo. L’imputato è difeso dall’avvocato Federica Conte.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*