Pronti alloggi ERP in via Pozzuolo: per 20 famiglie l’attesa è finita

LECCE – Il Programma di Recupero Urbano che interessava gli alloggi ERP di via Pozzuolo a Lecce avrebbe dovuto essere ultimato nel lontano 2008. Soltanto nel 2012 la prima palazzina popolare aprì l’uscio di casa a 32 famiglie. Adesso, dopo 7 anni d’attesa in più, è arrivato il turno della seconda.

Con una determina del settore Welfare di Palazzo Carafa, giovedì scorso è stato dunque disposto il trasferimento di 20 nuclei familiari, assegnatari di alloggi ERP, nel palazzo di via Pozzuolo fresco di ristrutturazione che di famiglie ne potrà accogliere in totale 29.

I lavori, completati sotto la guida dell’amministrazione Salvemini, consentono adesso di sbloccare i conseguenti trasferimenti.

Di queste 20 famiglie autorizzate al trasloco, 6 in realtà tornano nell’abitazone in cui risiedevano originariamente, prima che ne fosse disposto il temporaneo spostamento negli alloggi parcheggio di via Casavola, giusto il tempo di completare lavori di ristrutturazione. Uno spostamento momentaneo, si diceva, ma che per alcuni si è tradotto in circa un decennio di attesa.

Adesso a fare le valigie sono gli assegnatari che risiedevano in via Casavola, via Calore e via Sozy Carafa. Gli alloggi di quest’ultima via saranno demoliti e sostituiti da altri di nuova costruzione. In Via Calore inizieranno invece i lavori di riqualificazione, motivo per il quale lo spostamento delle cinque famiglie che fino ad oggi hanno vissuto lì sarà solo temporaneo. Terminati gli interventi di restauro e messa in sicurezza potranno farci ritorno.

Infine delle 20 famiglie assegnatarie, 8 sono coppie. In assenza di altri alloggi adeguati allo standard abitativo per due persone si è proceduto ad assegnare loro quelli di via Pozzuolo, che in realtà sono per nuclei familiari superiori. Anche per loro, con un contratto di locazione transitorio, bisognerà in seguito trovare un’altra soluzione.

E.Fio

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*