“Salta” una fermata, autista di pullman aggredito. Scattano due denunce

MARTANO-Ha minacciato e strattonato il conducente di un pullman delle Sud-Est colpevole, a suo dire, di aver saltato una fermata. L’episodio è avvenuto la mattina del 20 febbraio scorso a Martano, su un autobus della tratta Melendugno-Borgagne-Martano. Il responsabile, un uomo di 37 anni di Melendugno, dopo la denuncia della vittima, è stato identificato dai carabinieri e denunciato per violenza e minaccia ad incaricato di pubblico servizio, violenza privata e interruzione di pubblico servizio. L’aggressore, dopo aver minacciato l’autista del pullman, gli avrebbe strappato dalle mani il telefono con il quale stava richiedendo l’intervento dei carabinieri per poi gettarlo tra i sedili. Al termine delle indagini i militari hanno denunciato per favoreggiamento personale anche un 51enne di Melendugno. Ascoltato in qualità di persona informata sui fatti, ha reso dichiarazioni palesemente orientate a favorire l’aggressore sebbene non fosse stato presente all’accaduto.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*