Abusi sulla nipotina, zio condannato a 15 anni

SAN PIETRO IN LAMA – Un 51enne di San Pietro in Lama è stato condannato a 15 anni di reclusione con l’accusa di aver abusato della nipotina di otto anni. La bimba, oggi 17enne, era stata affidata allo zio e a sua moglie dal Tribunale per i minorenni. Gli approcci sessuali sarebbero andati avanti per due anni, dal dicembre del 2008 all’agosto del 2010: l’uomo avrebbe abusato la nipote anche in condizioni di ubriachezza o davanti alla tv, anche più volte alla settimana.

Ieri, è stata emessa la sentenza della prima sezione penale, che ha riconosciuto anche una immediata liquidazione del danno di 60mila euro in favore dei genitori, parte civile nel processo.

Le indagini sono partite dalla denuncia dei genitori e sono state condotte dal pm Massimiliano Carducci, che aveva chiesto anche l’assoluzione dello zio. Il Tribunale, però, ha disposto di riascoltare la minore, già sentita durante l’incidente probatorio in fase di indagine. E ha optato per la condanna.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*