Direttore DIA: “Cultura dello Stato per combattere la nuova mafia”

LECCE – “Per combattere la nuova mafia bisogna costruire una classe dirigente che sappia dotarsi dello scudo più forte: il senso di appartenenza allo Stato“. Sono le parole di Giuseppe Governale, direttore della Direzione Investigativa Antimafia che oggi ha incontrato gli studenti universitari leccesi nel complesso Ecotekne.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*