Costretti a rifare il concorso: 45 Oss chiedono giustizia

LECCE- 45 operatori socio- sanitari, dopo aver superato un concorso, continuano ad essere precari a causa della mancanza di un requisito previsto dalla legge Madia e per un blocco nella graduatoria nella quale erano inseriti. Ora, dopo anni di esperienza, rischiano di essere scavalcati dai vincitori di un nuovo concorso cominciato proprio in queste ore.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*