Il report: a Lecce cala il commercio al dettaglio, cresce la ristorazione

LECCE – Negli ultimi 10 anni a Lecce le attività di commercio al dettaglio sono calate del 12,6%, mentre le attività turistiche e di ristorazione sono cresciute del 40%. È quanto emerge dallo studio condotto dall’osservatorio di Confcommercio sulla demografia delle imprese nelle città italiane negli ultimi 10 anni.

I dati riguardanti il capoluogo salentino sono comuni a tutto il territorio nazionale, ossia la chiusura di tante piccole attività commerciali e la presenza di tanti locali sfitti.

Più nel dettaglio nel centro storico leccese è stata registrata una drastica diminuzione della presenza del commercio al dettaglio tradizionale (-9,5%) e una generale riconversione in attività ricettive, di ristorazione e di gastronomia (+31,5%).

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*