Strade dissestate per fibra ottica, Messuti attacca Delli Noci e incalza il commissario

LECCE– Gaetano Messuti, uno dei tre candidati alle primarie del centrodestra, incalza il commissario prefettizio e se la prende in particolare con Alessandro Delli Noci, ex vicesindaco. Il tema: il demanio stradale, che Messuti ritiene sia stato svenduto alle ditte appaltatrici dei lavori per l’installazione della fibra ottica, cantieri che hanno sconquassato l’asfalto. La proposta: “l’amministrazione comunale imponga che la voce imprevisti, che determina circa il 10 per cento dell’importo dei lavori messi a gara, venga totalmente destinata al ripristino a tutta carreggiata”, e non solo per 50 centimetri, come stabilito, invece, dal “decreto scavi”. “In attesa delle elezioni del 26 maggio – aggiunge Messuti – è opportuno che il commissario prefettizio avvii questo iter”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*