Liguori: “Via del Mare determinante per l’esito del campionato”

Corrado Liguori, vicepresidente del Lecce

LECCE (di M.C.) – Fa male la sconfitta subita a Cittadella, quei quattro gol hanno lasciato dei lividi che però potrebbero andare via presto e tutto potrebbe essere archiviato nella cartella “giornate storte”. In casa Lecce però il clima è disteso, si respira serenità, ne ha parlato il vicepresidente del Lecce, Corrado Liguori, ospite della puntata 1466 di Piazza Giallorossa, alla vigilia dalla sfida con il Verona:
“Lo dico con serenità, è stata una giornata storta, anche se era iniziata nel verso giusto con il gol di La Mantia, poi sul 2 a 1 potevamo pareggiare ma ci portiamo a casa questo risultato prendendo insegnamento dalle negatività e sicuramente non era il vero Lecce”.
Subito in campo dunque, in un martedì sera di grande calcio al Via del Mare, ecco il Verona, squadra importante, costruita per vincere:
“Una partita importante, all’andata abbiamo fatto una grandissima gara, forse una delle trasferte più belle; sono convintissimo che faremo una grande prestazione, ho visto gli occhi di tutti, non vedono l’ora di scendere in campo. Il Verona è una squadra costruita per vincere il campionato, basta vedere la qualità della rosa, ne mancano 11 ma ce ne sono altri 14 forti. Vengono da due vittorie consecutive, hanno ripreso fiducia, sarà difficilissima da affrontare, io credo che l’esito di questo campionato passerà dal Via del Mare, perché su 13 gare ne abbiamo 8 in casa e 5 fuori, altra cosa importante è che, guardando la classifica, delle 6 squadre che occupano i primi sei posti affronteremo Verona, Brescia, Pescara e Spezia in casa e abbiamo solo la trasferta a Palermo”.
Fischio d’inizio alle ore 21:00 dunque, il vicepresidente si aspetta di ritrovare il suo Lecce:
“Mi aspetto una partita da Lecce, una partita giocata con grandissima serenità”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*