Sequestro antimafia: sigilli a villa da 365mila euro

QuattroStelle

ORIA – Una villa con annessa dependance e un appezzamento di terreno, il tutto per un valore complessivo di 365 mila euro, sono stati sottoposti a sequestro dai finanzieri della Compagnia di Francavilla Fontana. La proprietà si trova a Oria ed è riconducibile a Bruno Bembi, 57 anni, ritenuto appartenente alla frangia mesagnese della Sacra Corona Unita. Come previsto dal Codice Antimafia , le fiamme gialle hanno eseguito un decreto di sequestro anticipato, emesso dal Tribunale di Lecce, che ha accolto la proposta di applicazione di una misura di prevenzione a carattere patrimoniale avanzata dalla stessa Finanza.

Gli accertamenti patrimoniali svolti hanno infatti dimostrato che i beni rientravano nella disponibilità del 57enne, più volte condannato con sentenze irrevocabili per associazione di tipo mafioso e associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, e hanno consentito di riscontrare la discrepanza tra gli “esigui” redditi dichiarati dal soggetto e dal suo nucleo familiare e il patrimonio accumulato nel tempo, frutto del reimpiego dei profitti derivanti dalle attività illecite.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*