Marijuana a essiccare in un casolare: caccia ai coltivatori

UGENTO – 40 piante di “marijuana” messe a essiccare in un casolare in disuso in territorio di Ugento. A sequestrarle, i carabinieri, intervenutio su segmnalazione della proprietaria dell’immobile, una donna di 75 anni del posto. Le piante erano alte circa mezzo metro ciascuna, per un peso complessivo di un paio di chili. Qualcuno, nei mesi scorsi, ha forzato la porta d’ingresso e ha depositato le piante a essiccare. Si indaga sui responsabili.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*