Milza asportata dopo una spinta a scuola. La Procura: nessun dolo

QuattroStelle

LECCE – Milza asportata ad un 16enne dopo una spinta a scuola. Per la Procura quello che si è verificato nell’istituto tecnico “Olivetti” di Lecce lo scorso aprile non fu un atto doloso. Decade così l’accusa di lesioni colpose a carico di un 16enne di Surbo.Lo studente era accusato di aver spinto un compagno di classe procurandogli una grave lesione alla milza, tanto da rendere necessario un intervento chirurgico per l’asportazione. La difesa del ragazzo, con l’avvocato Alessandro Costantini Dal Sant, ha dimostrato la tesi secondo cui non vi è stata alcuna intenzione di procurare danno e far male al compagno di scuola.

Il pm Imerio Tramis ha accolto questa ricostruzione dei fatti e ha rinviato l’udienza all’ 8 aprile per la decisione.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*