Accoltellamento davanti alla discoteca, ascoltati i testimoni

Immagine di repertorio
QuattroStelle

CASTRIGNANO DEI GRECI- Dopo aver acquisito i filmati delle telecamere interne ed esterne alla discoteca Covo 85, l’ex Ciak di Castrignano dei Greci, i carabinieri di Maglie stanno cercando di far luce sull’accoltellamento di un ragazzo di 20 anni avvenuto fuori dal locale.  I militari li stanno visionando alla ricerca di qualche istante che possa aver immortalato la rissa e, soprattutto, e, possibilmente il volto della persona che ha impugnato il coltello. L’episodio nella notte tra sabato e domenica, poco dopo le 4. Il 20enne di Carpignano Salentino, sarebbe stato accerchiato da un gruppo di giovani, preso a pugni e a calci e poi accoltellato alla coscia. Poco prima dell’alba è stato ricoverato nell’ospedale di Scorrano con una prognosi di tre settimane. Quando ha raggiunto il nosocomio le ferite sono apparse piuttosto gravi: il volto era tumefatto, i segni delle botte erano visibili anche su collo e braccia. La coltellata sulla coscia, all’altezza del gluteo, è stata subito medicata. Fortunatamente il taglio non era profondo e la lama non ha intaccato gli organi.  In queste ore i carabinieri stanno identificando e ascoltando tutti i testimoni e gli amici del ragazzo ferito, per ricostruire i fatti e cercare di comprendere il motivo della rissa che è finita poi nel sangue.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*