In casa con due quintali di marijuana: nei guai padre e figlio

QuattroStelle

CAROVIGNO- Sono finiti nei guai Marco e Giuseppe VIGNOLA, di 58 e 35 anni, rispettivamente padre e figlio, per detenzione ai fini di spaccio in concorso di sostanza stupefacente. Gli arrestati nel corso di una perquisizione domiciliare da parte dei carabinieri sono stati trovati in possesso di un ingente quantitativo di marijuana di varie tipologie, per un peso complessivo di circa 215 kg. Il valore economico è quantificabile in oltre 2 milioni di euro. Inoltre è stato sequestrato vario materiale per il confezionamento e la preparazione di dosi pronte per lo spaccio. Alla luce di tutto questo, padre e figlio sono stati tradotti presso le rispettive abitazione in regime di arresti domiciliari. Denunciati anche 4 parenti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*