19enne accerchiato dal branco fuori dalla discoteca e accoltellato

Immagine di repertorio

CASTRIGNANO DEI GRECI – Erano da poco trascorse le 4 e lui era all’uscita di una discoteca di Castrignano dei Greci quando il branco lo ha accerchiato, preso a pugni e a calci e, per finire, lo ha accoltellato alla coscia. Sabato sera di paura per un 19enne di Carpignano Salentino ricoverato poco prima dell’alba nell’ospedale di Scorrano. Per lui la prognosi è di tre settimane. Quando ha raggiunto il nosocomio le ferite sono apparse piuttosto gravi: il volto era tumefatto, i segni delle botte erano visibili anche su collo e braccia. La coltellata sulla coscia, all’altezza del gluteo, è stata subito medicata. Fortunatamente il taglio non era profondo.

Le indagini sono affidate ai carabinieri di Maglie e Martano. Il branco, dopo averlo raggiunto all’uscita del locale e pestato, si è dato alla fuga, facendo perdere ogni traccia. Difficile, dunque, stabilire in quanti abbiano assalito il giovane: il pestaggio si è consumato in pochi minuti e avrebbe potuto avere un epilogo drammatico.

La causa a monte dell’aggressione non è ancora chiara. Gli inquirenti sono al lavoro per ricostruire la dinamica dei fatti. Le testimonianze, le immagini delle telecamere di videosorveglianza e la ricostruzione del 19enne nelle prossime ore potrebbero rivelarsi determinanti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*