Vernole, Comune in rosso? La Corte dei Conti avvia un’indagine

VERNOLE –Indagini in corso della Corte dei Conti di Bari su un presunto danno erariale da parte del comune di Vernole. E nei mesi scorsi la guardia di finanza è stata più volte negli uffici comunali per una serie di accertamenti e acquisizione di documenti. Gli anni interessati riguardano quelli precedenti all’attuale amministrazione guidata dal sindaco Francesco Leo, eletto alle amministrative del 2018.

Lo stesso primo cittadino, insieme ad un dirigente del servizio finanziario del comune, è stato a Bari il 29 ottobre scorso, giorno in cui si è tenuta l’udienza proprio davanti ai giudici della Corte dei Conti in un procedimento che è ancora nella fase istruttoria e per il quale non ci sono ancora deliberazioni. Sotto esame in particolare i bilanci consuntivi 2015-2016 e una serie di spese. In questi stessi giorni tra l’altro, il comune di Vernole ha ricevuto dei ricorsi per decreti ingiuntivi da parte dei gestori dell’iluminazione per fatture non pagate. Un presunto danno erariale quello che viene contestato, e una serie di anomalie che sarebbero venute fuori dall’esame delle carte. Saranno i giudici della magistratura contabile a stabilire, se sarà tutto accertato, eventuali misure correttive da adottare. Al momento la questione non è stata ancora discussa né in giunta né in consiglio comunale. “Attendiamo- dice il sindaco Leo- la decisione dei giudici per poter poi agire”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*