Frontale sulla Gallipoli-Leuca: morte due donne

TAVIANO – Ylenia tornava a casa, a Nardò, viaggiava in direzione nord; Ludovica anche tornava a casa, a Taurisano, e andava a sud, verso Leuca. Le loro vite si sono incontrate e spezzate in un attimo: uno scontro frontale tra le auto guidate dalle due giovani donne non ha lasciato loro scampo. Morte sul colpo entrambe. La tragedia si è consumata intorno alle 3,00 del mattino sulla statale 274, la Gallipoli-Leuca, proprio nel tratto in cui “scompare” lo spartitraffico e dunque ci sono due corsie per i due sensi di marcia.

Un segmento pericolosissimo, che ha fatto già molte vittime.

Ylenia Falconieri, 41 anni, di Nardò, guidava la sua Opel Agila. Di fonte, arrivava Ludovica Preite, 30 anni, di Taurisano, alla guida della sua Lancia Y. Non si ancora perché, ma una delle due auto ha invaso la corsia opposta e l’impatto è stato inevitabile. Le ambulanze del 118 sono arrivate poco dopo, ma i sanitari hanno potuto solo constatare il decesso delle due giovani donne e, su disposizione del magistrato di turno, hanno portato il corpo di Ylenia nella camera mortuaria dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce, e quello di Ludovica al Ferrari di Casarano. Saranno eseguiti gli esami autoptici, gli accertamenti tossicologici e alcolemici, come prassi richiede.

Sul posto, a ricostruire la dinamica del drammatico incidente sono intervenuti i carabinieri della stazione di Taviano e quelli del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Casarano. I documenti di guida e assicurativi sono in regola, i veicoli sono stati sottoposti a sequestro. La tragica notizia è arrivata immediatamente nei paesi delle vittime, è stato un risveglio scioccante e le due comunità si stringono alle famiglie nell’immenso dolore che le ha colpite.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*