Aqp, appalto da 10mln: il Tar annulla l’aggiudicazione

LECCE- L’aggiudicazione dell’appalto da 10 milioni di euro per la gestione e manutenzione delle reti di Acquedotto Pugliese in provincia di Lecce è stata annullata dal Tar. Lo stabilisce la sentenza della Prima Sezione del TAR Lecce presieduta da Antonio Pasca che ha accolto il ricorso proposto dall’impresa Soci srl di Lecce, ribaltando l’esito della graduatoria formata dalla commissione.

I giudici amministrativi, accogliendo le tesi dell’Avv. Luigi Quinto nell’interesse della società, hanno annullato l’aggiudicazione alla ditta Bastone dell’appalto, indetto nel 2014, relativo al servizio di sanificazione e di verifica ed ispezione in continuo delle reti fognarie per l’Ambito Territoriale 11. Il TAR ha riconosciuto il diritto all’aggiudicazione della ditta Soci nonostante questa si fosse classificata al sesto posto della graduatoria. con il suo ricorso la società ha dimostrato che tutti e cinque i concorrenti che la precedono in graduatoria dovevano essere esclusi dalla gara per difetto dei requisiti di partecipazione che riguardano ad esempio il fallimento dell’impresa ausiliaria o la la regolarità contributiva, condividendo quindi le conclusioni dell’Avv. Quinto, secondo cui, per le gare indette prima dell’entrata in vigore del nuovo codice, non è consentita alcuna modificazione del concorrente.

L’appalto avrà durata triennale ed interesserà numerosi comuni della provincia di Lecce, tra i quali Nardò, Copertino, Leverano, Galatone Gallipoli, Taviano.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*