Percorso cicloturistico come discarica, Spinetta (Mrs): “Ad aprile lo avevamo ripulito, lo faremo di nuovo”

SURBO – Era il 14 aprile quando numerosi cittadini, in occasione della Giornata Ecologica avevano ripulito con tanta buona volontà la strada che collega Giorgilorio con la chiesetta d’Aurio, nel comune di Surbo. Ad armarsi di sacchi e mezzi i volontari del Movimento Regione Salento di Surbo, dell’associazione Le Rene, l’azienda Monteco e l’amministrazione comunale.

Sono bastati pochi mesi perché il lavoro fatto diventasse vano, come ci hanno segnalato alcuni cittadini e come vi abbiamo documentato. Dai volontari profonda amarezza quindi nel constatare che, nonostante l’impegno e gli appelli a tenere pulito e a non utilizzare come discarica un luogo dall’alto valore naturalistico e storico, c’è ancora chi non ha scrupoli a gettare lì rifiuti di ogni tipo. “Dal servizio mandato in onda oggi grazie alla segnalazione di una mia concittadina e vedendo in che stato si trova ancora una volta quella strada mi viene veramente il volta stomaco. E pensare che quella stradina era stata ripulita il 14 Aprile 2018 – commenta Massimiliano Spinetta, coordinatore cittadino del Movimento Regione Salento di Surbo- siamo pronti, alla luce dei fatti, a ripetere subito questa iniziativa chiedendo ancora una volta alla Monteco di collaborare con noi per ripulire la strada. Invitiamo la signora che ha segnalato lo scempio ad unirsi a noi come tutti i cittadini di Surbo che devono impegnarsi maggiormente per difendere e salvaguardare la nostra bella cittadina e l’ambiente del territorio. Infine- conclude Spinettasollecitiamo i commissari a installare delle foto trappole per cercare di scovare gli incivili sporcaccioni, l’unico modo per incastrarli”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*