“Sono figlio del tuo amico” e ruba denaro: truffato anziano

ALEZIO- Raggira e truffa un anziano facendosi consegnare 200 euro. I carabinieri di Alezio hanno identificato e denunciato a piede libero un 41enne napoletano. I fatti si sono svolti a novembre ad Alezio: l’anziano è stato avvicinato da uno sconosciuto, il quale, dopo aver raccolto alcune informazioni in merito alla vittima, gli ha fatto credere di essere il figlio del suo più caro amico ed ex collega di lavoro, dicendo inoltre di avere bisogno immediato di denaro, dal momento che il padre, orami da tempo, era ricoverato per una grave malattia in un ospedale di Milano. L’anziano, premuroso verso il figlio di quell’amico così caro, ha subito consegnato all’uomo una banconota da 50 euro, per poi farsi seguire a casa, dove avrebbe offerto al malvivente altri 150 euro. Solo dopo alcune ore l’anziano ha capito di essere stato truffato, essendosi sincerato delle ottime condizioni di salute dell’amico. Ha sporto denuncia ai carabinieri della locale stazione, diretti dal maresciallo maggiore Paolo Novello, che hanno acquisito diversi filmati di videosorveglianza estrapolati dalle telecamere sparse per tutto il tragitto effettuato dalle autovetture del truffatore e della vittima, sino all’abitazione di quest’ultima. L’attenta analisi dei frame ha così consentito annotare il numero di targa del veicolo e di risalire al napoletano.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*