Il Vescovo ai giornalisti: “Siate al servizio del bene comune” e sposa la causa della Gazzetta del Mezzogiorno

MERINE- Ha posto l’accento sulla funzione pedagogica del giornalismo, ha detto che la verità va raccontata senza indirizzarla e senza forzare i toni, e ha sposato la causa della Gazzetta del Mezzogiorno che deve essere salvata. L’arcivescovo di Lecce celebra così la ricorrenza di San Francesco di Sales, patrono degli operatori della comunica­zione sociale, incontrandoli nella chiesa parroc­chiale di Merine dedicata ad un grande maestro di comunicazione, San Giovanni Paolo II.  Mons. Seccia ha scritto un pensiero, lo ha firmato e consegnato al direttore Gianfranco Lattante, per dimostrare la sua solidarietà a Gazzetta, per chiedere l’impegno di chi “può e deve provvedere a questa voce della comunità”.  Il decano dei giornalisti salentini Elio Donno ha proposto una riflessione sul tema toccato da papa Francesco, “Dalla community alla comunità”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*