I civici all’attacco, venerdì chiarezza. E Fi convoca tutti lunedì

LECCE- Dopo il primo incontro, il secondo step. I civici di centrodestra venerdì chiedono chiarezza e pronti con un candidato. F.I. convoca per lunedì un tavolo.

No primarie e ci sia certezza dell’appartenenza: questo il nodo che sarà slegato venerdì. I civici del centrodestra, dopo il primo step, si riuniscono e vogliono reciproca chiarezza. “Si dica, senza se e senza ma, se siamo di centrodestra ed i partiti ci facciano sapere se le nostre necessità sono condivise”, è il cuore della questione. Le necessità partono da un totale rinnovamento dei gruppi dirigenti, dalla condivisione dei valori espressi dalle liste civiche e da candidature credibili e slegate dalle ultime gestioni. Ci si dice pronti ad un proprio candidato sindaco che potrebbe far un passo indietro solo se il centrodestra capirà l’importanza di aprirsi, realmente, alla società civile. Temi e tesi che saranno riproposti, presumibilmente, anche nell’incontro generale convocato per lunedì da Forza Italia. Intorno al tavolo i 17 consiglieri uscenti, i partiti e tutti i movimenti civici. Primo appuntamento quello dei berlusconiani, dopo che il direttivo provinciale ha posto la candidatura, per sindaco di Lecce, della ex senatrice Adriana Poli Bortone. Inevitabile un primo confronto su questa proposta e su altre che potrebbero giungere, ufficialmente, dalle altre formazioni della coalizione.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*