Monticelli Cuggiò: no fughe in avanti, bisogna far sintesi

LECCE- Sto fughe in avanti, meglio far sintesi. Lo afferma Bernardo Monticelli Cuggiò di Lecce città del mondo il quale ricorda che i 17 consiglieri comunali, che hanno messo fine all’amministrazione Salvemini, hanno stretto un accordo tra galantuomini, prevedendo di aprire una riflessione, al proprio interno, sul futuro candidato sindaco. “Pur essendo assolutamente legittimo che tutti, partiti e movimenti civici riconducibili al centrodestra leccese -afferma- dicano la loro, non bisogna dimenticare che analoga prerogativa è riservata ai 17 consiglieri. Credo sia giunto il momento che le riflessioni si facciano realmente nel chiuso di una stanza, anteponendo il bene della città di Lecce e dei suoi cittadini, ad inutili protagonismi”. Si deve far sintesi, quindi. “Le fughe in avanti -conclude Cuggiò-  non fanno bene al centrodestra, gli errori del passato sono dietro l’angolo e, questa volta, potrebbero fare veramente male!”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*