Meluso: “Con il Sassuolo intesa lontana per Lucioni”

Mauro Meluso, direttore sportivo del Lecce
Ottica Salomi

LECCE – (di Tonio De Giorgi) A presentare il centrocampista greco Panagiotis Tachtsidis è stato il direttore sportivo Mauro Meluso accompagnati dal team manager Claudio Vino. “Lo seguivamo da tempo, a inizio dicembre ho saputo che voleva tornare in Italia – ha dichiarato il direttore sportivo del Lecce -. In quel periodo, però non c’era l’intenzione di prendere un regista. Dopo, mi sono recato personalmente a seguire un allenamento del Nottingham. La sera prima a cena mi sono reso conto di avere di fronte una persona con grandi motivazioni. Sono veramente contento di questa acquisizione, riteniamo che con il suo arrivo riusciremo a fare un salto di qualità visto il suo passato. Speriamo che il suo futuro in giallorosso possa andare oltre questi sei mesi, ma questo lo deciderà poi il campo”. Nel contratto che lo lega al club giallorosso, la società leccese potrà esercitare l’obbligo di riscatto in caso di promozione in Serie A e il diritto di riscatto nel caso dovesse restare in B. In questi giorni le società di Serie A vorrebbero fare acquisti in casa Lecce. Il direttore sportivo Meluso conferma i contatti con il Sassuolo per Lucioni. “E’ stata una trattativa fulminea – dice -, ma non abbiamo trovato l’intesa. Lucioni è una persona con sai principi, ma non lo trovo scandaloso che lui possa riflettere su una proposta. Voglio precisare che da Lecce nessuno si muoverà negli ultimi due giorni e se dovesse partire qualcuno dovremo avere il tempo di trovare un sostituto. Non abbiamo necessità di vendere e quelli bravi vogliamo tenerli”. Inoltre nega una richiesta del Frosinone per Falco mentre con il Cagliari, per Mancosu, c’è stata una telefonata interlocutoria. “Fa piacere che i nostri giocatori siano attenzionati dal club di Serie A – continua -, vuol dire che il nostro è un parco giocatori di valore e il merito è anche di Liverani che ha saputo trasformare in oro l’organico a disposizione”. Il direttore sportivo giallorosso conferma che arriverà pure un terzino sinistro e una punta. “Ci sono nomi che non sono usciti in questi giorni – aggiunge -, per quanto riguarda il mercato in uscita, Cosenza, Torromino, Arrigoni, Di Matteo, Doumbia, Megealitis  e Dubickas (questi ultimi due andranno via solo in prestito) sono sul mercato. “Ho molte richieste per loro – conclude -, penso non sarà un problema piazzarli”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*