Lo picchiano e lo lasciano nudo: in sei contro uno

PARABITA- Una violenta rissa, in sei contro uno solo. È accaduto nella notte a Parabita, nei giardini pubblici di piazza Aldo Moro: lì un 26enne, intorno all’1.30, è stato aggredito con calci e pugni da sei persone con volto scoperto. Dopo avergli rubato il telefonino, lo hanno lasciato a terra completamente nudo. Ai domiciliari, per il momento, è finito un 25enne di Parabita, Bartek Schirinzi, con l’accusa di rapina in concorso e lesioni personali aggravate. Il ragazzo è stato rintracciato dai carabinieri di Parabita e Casarano a Matino, presso l’abitazione della sorella: aveva con sé anche i pantaloni sottratti e intrisi di sangue della vittima, sottoposti a sequestro. Sono tuttora in corso le indagini finalizzate ad individuare gli altri aggressori. Il 26enne aggredito è stato visitato dai medici dell’ospedale di Casarano: ha riportato diversi traumi guaribili in alcune settimane.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*