Elezioni anticipate, il centrodestra domani si dimetterà 

LECCE- Potrebbero andare dal notaio anche domattina ma non oltre il pomeriggio. Domani il Consiglio anti dissesto per il Sindaco potrebbe esser l’ultimo 

Tutto dipende da un’influenza di stagione ma il futuro dell’amministrazione di Lecce sarebbe segnato. Il giorno dopo la venuta della befana il Consiglio per approvare il piano pluriennale con i voti del centrosinistra e l’astensione delle opposizioni ma poi la vecchina porterà le elezioni anticipate . Dicevamo che il tutto dipenderà da un’influenza quella della consigliera comunale Carmen Tessitore ma tutto il centrodestra è certo che se non dovesse esser domattina, non oltre il pomeriggio ed in 17 si presenteranno dal notaio per le dimissioni . Strada obbligata per tutti ma ci sarebbero dei distinguo sui tempi. Per l’ex alleato di Salvemini , attraverso la lista Prima Lecce, il senatore Marti e per l’ex primo cittadinoPerrone non c’è da perder tempo ma qualcuno proporrebbe di temporeggiare qualche giorno. Perché subito e non attendere? La risposta sta nel rischio di qualche ripensamento ma i giochi sarebbero fatti così come già preannunciato la scorsa settimana proprio dal consigliere Finamore nel nostro approfondimento prima del tg. Cosa farà Salvemini? Si ripresenterà? Anche qui qualche incertezza così come una sintonia assente, tra i dimissionari, rispetto al nome che li dovrà rappresentare in occasione delle elezioni di maggio

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*