Gloria, un’esplosione di simpatia

RACALE- È timida davanti alla telecamera, ma usa il suo “Ciccio” -un bambolotto biondo- per parlare con noi. È un’esplosione di simpatia Gloria, 11 anni. A casa troviamo mamma Rita, papà Massimiliano, la sorella Beatrice e i nonni Sebastiano e Pina. Gloria ha un debole per il nonno e il sentimento è ricambiato: i due sono inseparabili. C’è anche Gabriele, fratello diciottenne. Quando Gloria era nel pancione le fu diagnosticata la Tetralogia di Fallot, una malformazione cardiaca, per cui ha subito due interventi a cuore aperto. È sulla sedia a rotelle a causa di un’ipossia alla nascita, avvenuta al settimo mese di gestazione. La tetraparesi ha colpito tutti gli arti.

Nonostante questo, ha l’argento vivo addosso: le piace andare a scuola, fa fisioterapia, va in piscina, ovviamente ama giocare, guardare i cartoni e usare il tablet.

Ora che è grandicella, quello che potrebbe renderla ancora più felice è un’automobile attrezzata al suo trasporto comodo: di quelle vetture con la pedana, quelle che CuoreAmico, grazie al contributo dei salentini, vuol donare a questa bambina. Siete tutti chiamati a rispondere all’appello: migliorare la quotidianità di Gloria e della sua famiglia si può. Basta davvero poco. 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*