In preda all’alcol contro i carabinieri: 2 anni all’uomo bloccato con spray al peperoncino

LECCE – Ieri mattina si è scagliato contro l’auto dei carabinieri e contro gli operatori del 118 intervenuti per sedare una violenta lite in casa. Alla fine, Lucio Giannuzzi, 39 anni di Felline, è stato immobilizzato con lo spray al peperoncino e arrestato. Oggi, al margine del processo per  direttissima, ha patteggiato due anni di reclusione, oltre ad essersi beccato una multa di mille euro.

L’episodio nei pressi dell’abitazione dell’uomo dove quest’ultimo, in preda all’alcol, aveva litigato furiosamente con la convivente. All’arrivo dei carabinieri e dell’ambulanza Giannuzzi aveva iniziato a colpire sia il mezzo medico che l’auto di servizio dei militari, danneggiandola sul parabrezza e sul finestrino. A stopparlo l’impiego dello spray al peperoncino da parte dei militari.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*