“No ai botti di capodanno”: l’assessore Signore rispolvera il regolamento

LECCE – Restiamo in tema botti di capodanno. L’assessore alla Sicurezza e Polizia Municipale del Comune di Lecce Sergio Signore ricorda ai cittadini l’articolo 26 comma 1 del regolamento di Polizia Urbana che dispone il tassativo divieto “a far esplodere botti o petardi di qualsiasi tipo”.

“In questi giorni la Polizia Locale sta lavorando per prevenire e reprimere la vendita di botti illegali sulle strade della città – dichiara Signore – il mio invito ai cittadini è di non usare questi pericolosi oggetti, di non acquistare giocattoli pirici da rivenditori improvvisati e alle famiglie di controllare che i propri ragazzi non acquistino raudi o altri botti illegali. Occorre cooperare per garantire che nessuno si faccia male e che il decoro della città venga rispettato. Non dimentichiamo -conclude- che i botti di Capodanno sono dannosi anche per gli animali domestici”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*