In mostra il Salento d’Incanto di Roberto Leone

LECCE- Il Salento guardato col naso… all’ingiù. Una prospettiva inedita e spettacolare, che a ogni scatto sorprende sempre di più. Un punto di vista privilegiato, che l’autore regala a tutti, con una mostra allestita nelle sale del castello Carlo V a Lecce, il cui titolo non poteva che essere “Salento terra d’incanto”. Lui è Roberto Leone, tecnico cinematografico specializzato nell’utilizzo di droni.

Ha fondato la AirFilm srl, che amministra. Prima di dedicarsi al cinema, ha collaborato per anni con alcune delle più importanti scuderie automobilistiche, motociclistiche e di nautica, per le quali girava riprese sportive. È poi approdato sui set di registi del calibro di Ferzan Ozpetek, Giovanni Veronesi e Sergio Castellitto. A dare la voce al documentario da lui ideato e diretto, e che porta lo stesso nome della mostra, è stato proprio Castellitto. Ha anche collaborato con Disney e Paramount.

Nella sua Lecce, ora riporta le più belle fotografie aeree. Il mare, la campagna, una festa di paese come non li avete mai visti. Suo il celebre scatto che ha fatto il giro del mondo dell’isola a forma di cuore che lui ha “scoperto” nel mare di Porto Cesareo.

La mostra resterà aperta fino al 10 febbraio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*