No viali off limits e Ztl prolungata: così Lecce si apre al Natale

QuattroStelle

LECCE – Nessun viale sarà chiuso al traffico. Se da una parte questa paura decade, dall’altra la polemica per i parcheggi a pagamento anche nei giorni festivi non sembra placarsi.

Sono due delle novità annunciate dal sindaco Salvemini in mattinata riguardo le direttive per la viabilità cittadina nel periodo natalizio.

Il Piano sarà in vigore dal 22 dicembre al 6 gennaio, con un anticipo di disponibilità delle aree di sosta gratuita di Asl, Camera di Commercio e Università già dal prossimo weekend. Un complesso di interventi che consentiranno di proteggere la città storica attraverso l’estensione degli orari della Ztl, di garantire anche nei festivi il ricambio delle auto parcheggiate nel centro cittadino scoraggiando la “lunga sosta”, e di offrire circa 1350 posti auto gratuiti nei parcheggi straordinari con servizio navetta.

Rispetto al Piano viabilità e parcheggi del 2017 aumentano le giornate nelle quali le navette e i parcheggi aggiuntivi saranno a disposizione degli automobilisti, questa volta a viabilità invariata. Un anno fa, infatti, furono solo i sabato, domenica e i prefestivi, a partire dal 16 dicembre, ad essere interessati da modifiche alla viabilità e dall’offerta di servizi: in tutto 8 giornate, inframezzate da giorni feriali nei quali la mobilità restò invariata. Quest’anno le navette gratuite saranno garantite in maniera continuativa per 12 giorni e i parcheggi saranno aperti a partire da venerdì 14 dicembre, e per tutti i festivi e prefestivi: una scelta utile anche per favorire l’abitudine all’utilizzo delle aree di sosta e dei servizi.

Parcheggi gratuiti: anche quest’anno, già da venerdì 14 dicembre, e per tutti i festivi e prefestivi, saranno a disposizione le aree di sosta gratuita aggiuntive aperte alla fruizione degli automobilisti grazie all’accordo raggiunto tra l’amministrazione comunale e alcuni enti che operano sul territorio leccese: Università del Salento, ASL Lecce, Camera di Commercio. Saranno disponibili i parcheggi gratuiti di via Adua (70 posti) – via Bernardino Realino (170) – Principe Umberto (70) – via Miglietta (170) – via Petraglione (110). Queste aree si aggiungeranno alle aree a parcheggio comunali di Foro Boario (360 posti) e Settelacquare (400). Si tratta di circa 1350 posti auto gratuiti, a pochi minuti di camminata dal centro.

Servizio navette gratuito: in prossimità delle aree di sosta sarà attivo, dal 22 dicembre, un servizio navette gratuite che impiegherà in tutto cinque bus Sgm con frequenze stimate tra i 15 e i 10 minuti, riproponendo a disposizione degli automobilisti il modello park e ride: area di sosta associata al servizio di trasporto al centro. Le navette saranno attive tutti i giorni dal 22 dicembre al 6 gennaio, eccezion fatta per i giorni di Natale, Santo Stefano, Capodanno ed Epifania. Il servizio sarà attivo ogni giorno dalle 9.00 alle 22.00. Solo la vigilia di Natale e Capodanno terminerà alle ore 21.
Due navette saranno operative da Foro Boario con frequenza stimata 10 minuti (navette 1 e 2);
Due navette da Settelacquare con frequenza stimata 15 minuti (navette 3 e 4);
Una navetta da Torre del Parco con frequenza stimata 15 minuti (navetta 5);

Percorrenze a piedi: è utile ricordare che le aree di sosta sono poste in prossimità del centro città e della zona commerciale, a pochi minuti di camminata dalle principali attrazioni comprese nel programma Natale che Spettacolo e dalle vie dello shopping. In particolare:

da Via Adua la distanza da Piazza Sant’Oronzo è di 800 metri: 10 minuti a piedi;
da Via Petraglione (Camera di commercio) è 1 km: 12 minuti a piedi;
da Piazza Argento (Principe Umberto, Via Petraglione, Via B. Realino) è 1 km: 12 minuti a piedi da piazza Sant’Oronzo e 500 metri da Porta San Biagio (6 minuti di camminata);
da Parcheggio Asl Via Miglietta è 1,2 km: 15 minuti a piedi;
da Foro Boario è 1,2 km: 15 minuti a piedi;
da Settelacquare è 1,7 km: 23 minuti a piedi;

Attorno alla Villa Comunale non ci saranno modifiche alla viabilità: le novità intercorse nell’ultimo anno, con l’inversione di marcia della corsia interna di Via Cavallotti e di Via Cavour, pur non risolutive, consentono, combinate alle altre misure in via di adozione, di non interdire alla circolazione i viali attorno alla villa comunale ma di sfruttarli per agevolare il deflusso del traffico che, altrimenti, finirebbe semplicemente per scaricare i suoi effetti sulle zone contigue, annullando gli effetti benefici in termini ambientali dell’estensione delle pedonalizzazioni.

Incentivo al ricambio delle auto parcheggiate nei festivi: come misura di incentivazione della rotazione delle auto parcheggiate e per scoraggiare la “lunga sosta”, il Piano prevede il pagamento del ticket anche la domenica e nei festivi (in tutto 6 giorni per tutta la durata del Piano). È stato osservato, infatti, che nei festivi la gratuità del parcheggio incentiva all’occupazione di posti auto nelle zone centrali per lunghe ore. Una pratica che di fatto annulla gran parte della disponibilità di posti auto, in particolare nella zona centro-Mazzini. L’estensione ai festivi del pagamento del ticket incentiverà l’utilizzo delle aree a parcheggio gratuite (e le navette) per la lunga sosta e l’afflusso al centro città di quanti sono intenzionati a trattenersi solo per il tempo di fare acquisti.

Misure di protezione del centro storico: a tutela della vivibilità e della città storica, sarà estesa la fascia oraria nella quale è attiva la Zona a Traffico Limitato. Ad oggi la Ztl è attiva h24 nei festivi  e dalle 21 alle 06 nei feriali. Per la durata del Piano, la Ztl sarà in vigore h24 nei festivi e nei giorni feriali dalle 13 alle 24. In questo modo le attività commerciali avranno la possibilità di concentrare le operazioni di carico e scarico merci nel corso della mattinata e nel pomeriggio i residenti del centro saranno gli unici titolati – insieme ai possessori di pass disabili – a poter entrare nella città storica.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*