Crollo Marsiglia, ore d’ansia per la tarantina dispersa

MARSIGLIA – Sono ore d’ansia queste per i famigliari di Simona Carpignano, 30enne tarantina, residente in uno dei palazzi crollati lunedì a Marsiglia. Di lei non si hanno notizie da quel giorno e per questo si pensa che potrebbe essere sotto le macerie. Macerie tra le quali si scava, sperando di essere smentiti.

Intanto sono sei fino ad ora i corpi estratte: due donne e 4 uomini. Nessun corpo però è stato al momento identificato.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*