Devasta casa e aggredisce i genitori, poi minaccia il suicidio: denunciato

MAGLIE- Nel pomeriggio a Maglie, i carabinieri insieme al personale del 118 e ai vigili del fuoco sono intervenuti in un’abitazione dove poco prima si era barricato, compiendo atti autolesionistici e minacciando il suicidio, un 40enne poi bloccato a fatica e ricoverato nell’ospedale di Scorrano. L’episodio al termine di un violento litigio con i suoi genitori durante il quale l’uomo ha aggredito sia loro che la nonna 90enne. Pretendeva la consegna di arredi e altri oggetti che sosteneva fossero di sua proprietà. Le vittime sono state medicate mentre l’uomo, in evidente stato di alterazione, si è allontanato e barricato in casa. Una volta giunto in ospedale ha provato anche a impossessarsi di un paio di forbici minacciando i sanitari. E’ stato denunciato per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, danneggiamento e minacce.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*