Interrogatorio Serio: il luogotenente respinge le accuse

LECCE- Ha respinto ogni accusa il luogotenente Giuseppe Serio, 57 anni, durante l’interrogatorio avvenuto questa mattina davanti al gip Antonia Martalò. In un’ora e mezza, assistito dal suo avvocato Giuseppe Bonsegna, l’ex comandante della stazione dei carabinieri di Nardò ha risposto dettagliatamente alle domande relative a tutti i capi d’imputazione. Nei giorni scorsi Serio è stato raggiunto da un provvedimento cautelare che dispone il divieto di dimora a Nardò e l’interdizione dai pubblici uffici dopo le indagini coordinate dal pm Paola Guglielmi. il militare risulta indagato per tentato abuso d’ufficio, falso, peculato e concussione. Il fascicolo è stato aperto in seguito a degli esposti presentati in Procura e legati a episodi relativi al suo periodo a Nardò.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*