Deferimento infondato: Sticchi Damiani e Adamo prosciolti

Sticchi Damiani e Adamo

LECCE (di M.C.) – Il Presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani e l’Amministratore delegato del club, Alessandro Adamo, sono stati prosciolti per il deferimento del settembre scorso per una presunta violazione al Co.Vi.So.C, e cioè per non aver depositato, entro il termine del 12 giugno 2018, la relazione della società di revisione sulla situazione patrimoniale trimestrale al 31 marzo 2018.

Il deferimento è infondato e non merita accoglimento” si legge nel comunicato ufficiale N. 34 del TFN – Sezione Disciplinare (2018/2019) del 31 ottobre 2018, che poi continua: Il Tribunale Federale Nazionale, Sezione Disciplinare, rigetta il deferimento e, per l’effetto, proscioglie il Sig. Sticchi Damiani Saverio perché estraneo alla gestione ed alla rappresentanza della US Lecce Spa; proscioglie, altresì, il Sig. Adamo Alessandro. Conseguentemente e per gli stessi motivi si rigetta il deferimento anche nei confronti della Società US Lecce Spa”.

La Procura aveva chiesto sei mesi di inibizione per Saverio Sticchi Damiani e Alessandro Adamo ed un punto di penalità per il Lecce; scoppia quindi l’inutile bolla di sapone che si era gonfiata intorno alla questione. Il Club di Via col. Costadura, che si dimostra ancora una volta virtuoso, può continuare in maniera serena il proprio lavoro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*