Rapina violenta a Galatone: naso spaccato, via con 20 mila euro

GALATONE –   Hanno citofonato e quando il proprietario di casa ha aperto si è beccato un pugno in pieno volto, talmente violento da spaccargli in naso. Una rapina violenta quella che in serata, intorno alle 21.30, si è consumata in pieno centro a Galatone, in Via Vittorio Emanuele III. Ad essere presa di mira da due malviventi, e probabilmente un terzo complice rimasto fuori, l’abitazione di un dipendente comunale del posto che vive con l’anziana madre.

I due rapinatori, con il volto travisato dal passamontagna e sotto la minaccia di una pistola probabilmente giocattolo, hanno invaso l’abitazione e raggiunto in pochi istanti la cassaforte. Al suo interno gioielli, 20 mila euro in contanti e un fucile da caccia.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Gallipoli e della locale stazione, oltre ai sanitari del 118. Ad allertare i militari è stato il vicinato, allarmato dalle urla provenienti dall’abitazione presa d’assalto.

Al 50enne è stata diagnosticata una frattura del setto nasale, la prognosi è di quindici giorni. Cinque giorni anche per l’anziana madre, in stato di agitazione.

Le indagini sono in corso, al vaglio le telecamere di videosorveglianza della zona.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*