A lezione senza aule: studenti protestano, Ateneo corre ai ripari

LECCE- A quasi un mese dall’inizio delle lezioni, il copione si ripete: carenza di aule e orari sovrapposti. Accade nel Dipartimento di Studi Umanistici e gli studenti di Link Lecce protestano e denunciano. “Pochi giorni fa – raccontano – l’ennesimo episodio: gli studenti sono stati invitati a lasciare l’aula assieme alla docente – poichè quell’aula era stata assegnata anche ad un altro insegnante – per spostarsi in un’altra con posti a sedere non sufficienti, cosa che ha spinto un numero consistente di studenti ad abbandonare la lezione”.

“Estremamente critica” è definita la situazione per i corsi di laurea di Lingue e Letterature straniere e Scienza e Tecnica della mediazione linguistica. “Sono settimane che sollecitiamo tutte le strutture di competenza a trovare una soluzione, senza ricevere risposta”, rimarcano da Link. L’associazione sbotta dopo il rinvio delle soluzioni attese per oggi: in mattinata, infatti, si è riunita la commissione tecnica che l’Ateneo ha insediato in seguito alle rimostranze esposte dagli studenti al rettore lo scorso 17 ottobre.

“Avendo attivato senza indugio tutti gli organi preposti – dice il prorettore vicario Domenico Fazio- assicuriamo agli studenti ed alle loro famiglie una soluzione quanto più rapida possibile, che vada incontro alle esigenze di tutti”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*