5Stelle cadenti. I melendugnesi: “non li rivoteremmo”

MELENDUGNO- A Melendugno la nottata sembra non riesca a passare. E ora che anche questo governo ha considerato lo stop al gasdotto qualcosa di improbabile, se non impossibile, perché costerebbe troppo, qui la delusione è totale. Lacerante.

E’ questo il paese in cui il M5s ha registrato il suo exploit: Barbara Lezzi, nell’uninominale, ha sbaragliato gli avversari imponendosi con un 65 per cento. Quasi tutti qui hanno votato lei, fidandosi della promessa di fermare l’opera. Una scelta che molti non rifarebbero.

Per alcuni elettori le dimissioni ora sono necessarie. Altri ci sperano ancora. Bruciano le promesse. Ora sanno di beffa. E a maggior ragione si chiede che la ministra Lezzi, adesso, venga a Melendugno. A spiegare.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*