In doppiofondo barca 3 quintali di marijuana

QuattroStelle

SAN FOCA- L’imbarcazione era sospetta e le unità del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Bari, nel corso di un pattugliamento, l’hanno sottoposta a controllo. Nel doppiofondo dello scafo erano occultati 3 quintali e mezzo di marijuana. È successo al largo di San Foca; il natante, apparentemente adibito al diporto, arrivava da acque internazionali ed era diretto verso la costa salentina.

I finanzieri, insospettiti dalla linea di galleggiamento particolarmente bassa, hanno effettuato una meticolosa ispezione del natante, durante la quale hanno scoperto un doppio fondo, abilmente occultato e accessibile dalla plancia di comando, all’interno del quale erano 222 involucri contenenti marijuana, per un peso complessivo pari a 352 kg ed un valore di mercato di circa tre milioni di euro.

Il mezzo utilizzato per l’illecito traffico, un motoscafo da diporto dotato di un potente motore fuoribordo, è stato condotto agli ormeggi della Sezione Operativa Navale Guardia di Finanza di Otranto e sottoposto a sequestro, mentre il responsabile, un 41enne di Lecce, è stato arrestato e posto a disposizione della competente Autorità Giudiziaria con l’accusa di detenzione e traffico internazionale di stupefacenti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*