Bar discarica davanti al Fazzi, denunce a vuoto

LECCE- Quattro mesi trascorsi invano. A nulla sono valse denunce sulla stampa, incontri in municipio. Il vecchio bar chiuso, proprio all’ingresso del più importante ospedale della provincia di Lecce, ha ripreso ad essere una discarica.

Qualcuno, negli ultimi giorni, ha sfondato di nuovo il pannello di legno. E non di rado si vede anche qualcuno che entra ed esce da lì.

Angelo Oliva, rappresentante di Cittadinanza attiva e Tdm Lecce, continua a ricevere le segnalazioni dei cittadini: situazione paradossale, igenicamente pericolosa vista anche la presenza di topi. E poi c’è dell’altro: la struttura continua ad occupare il marciapiede e il transito di persone in carrozzina o con passeggini è impossibile. Si deve scendere in strada. Con il rischio di farsi travolgere, specie dai mezzi di soccorso.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*