#ForzaLele, Giuliano Sangiorgi su Fb: “Ritorni tu e ritorneranno tutte le mie ossa”

LECCE- “Ritorni tu e ritorneranno tutte le mie ossa”, scrive Giuliano Sangiorgi su Facebook, pubblicando l’abbraccio con il suo amico Emanuele Spedicato. Si tratta di una foto in bianco e nero, di uno scatto dove il tempo sembra essersi fermato, proprio come quel 17 settembre, quando il destino ha abbassato il sipario, proiettando l’intero gruppo dei Negramaro  e i suoi cari in un’altra realtà.

Emanuele, o meglio Lele, da quasi due settimane si trova infatti, in coma,  in un letto di ospedale, dopo esser stato colpito da un’improvvisa emorragia celebrale. Sono giorni tesi, in cui il chitarrista dei Negramaro continua comunque a lottare, mentre viene inondato dall’amore della moglie Clio, che presto lo renderà padre, dall’affetto della sua famiglia, dei suoi amici, come dei suoi stessi fan, che ogni giorno dedicano a lui un pensiero sul web con l’immancabile hashtag #forzalele

Inutile dire che questo malore è stato come un fulmine a ciel sereno, come un incubo vissuto ad occhi aperti, che giorno dopo giorno ricama la speranza  di vederlo tornare a suonare e a saltare con la sua chitarra sul palco, accanto al resto del gruppo, di vedere i suoi occhi pieni di gioia quando diventerà papà, di riabbracciarlo e ricordare questo momento come se fosse un brutto sogno.

Ma per ora, mentre le sue condizioni continuano ad essere stabili, non resta che continuare a restare al suo fianco, tra pensieri, parole e preghiere, magari cantando qualche canzone, o semplicemente Amore che torni.

E.P.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*